HOME

A Torino

A Torino si sta nelle mani di San Giovanni Battista, non l’Apostolo, ma appunto il battezzatore di Gesù. Ma quando il destino sceglie il suo corso anche il soprannaturale guarda impotente il corso degli eventi. La natura per il fatto di venire dal Creatore è certamente buona. La colpa è dei maledetti chimici che solidificando un liquido senza cristallizzazione hanno ottenuto il vetro. Che permette di essere attraversato dalla vista, ma ha il difetto di tagliare.
Alla sindaca vegana può esser forse di consolazione il rifugio nell’erba di S. Giovanni che, secondo la leggenda, scaccia i cattivi pensieri ed è un rimedio naturale contro la depressione e non arricchisce i farmacisti.